AttualitÓ

Genova: al Teatro Carlo Felice Ŕ di scena la salute al femminile

“Dedicato a me...” è un momento di incontro rivolto alle donne e al loro benessere, dove verranno dispensati consigli e strategie per continuare a sentirsi in forma. Perché nonostante sia ormai arcinoto che prevenire sia meglio che curare, c'è ancora tanto da fare a tal proposito. Con questo intento, l'11 dicembre, dalle 17:30 alle 19:30, una task force di esperti dell'Asl3 di Genova si riunirà presso l'Auditorium Eugenio Montale del teatro Carlo Felice.

A declinare la salute al femminile in quattro temi di primaria importanza quali alimentazione, prevenzione di osteoporosi e malattie reumatiche, attività fisica e salute del cuore, ci penseranno Enrico Torre, Direttore della S.S.D. Endocrinologia, Diabetologia e Malattie metaboliche, Gerolamo Bianchi, Direttore della S.C. Reumatologia, Stefano Domenicucci, Direttore Dipartimento di Cardiologia, Piero Clavario, Responsabile S.S.D. Cardiologia Riabilitativa.

«Incontriamo le donne genovesi e parleremo di temi fondamentali per la prevenzione. Il clou di queste due ore insieme sarà quello di poter ricevere domande dalle partecipanti fugando dubbi, soddisfacendo curiosità, magari sfatando anche qualche falso mito sulla corretta prevenzione», sottolinea il reumatologo Gerolamo Bianchi. Ci sono, infatti, ancora tante credenze errate sulle malattie reumatiche, come l'idea che arrivano solo avanti con gli anni, o che non possono essere curate.

«Oggi sappiamo che non è così e dobbiamo divulgarlo, anche grazie a questi momenti di incontro. Sull'osteoporosi, per esempio, sapiamo che possiamo attuare interventi di successo, ma sappiamo anche quanto sia importante fare prevenzione. L'artrite reumatoide e le altre artriti, grazie a una diagnosi e a un intervento precoci, ora possono avere una più alta possibilità di guarigione. Possibilità che fino a pochi anni fa era inimmaginabile», sottolinea Bianchi, ricordando che nell'ambito dell'incontro sarà lanciato il programma “Buon compleanno in salute”. «Un'altra iniziativa rivolta alla prevenzione, che andrà avanti per tutto il 2019, e che avrà come obiettivo quello di mettere il paziente al centro facendolo diventare parte attiva, capace di riconoscere i primi segni e segnali di determinate patologie che poi sottoporrà allo specialista reumatologo».

L'incontro con gli esperti ha carattere gratuito e non necessita di prenotazione per potervi partecipare. Per info, si può contattare l'Asl3 di Genova ai numeri: 010.8497589, 010.8497819, 010.8497614


Torna all'archivio