Altre News

Per una Medicina pi¨ umana, al via il nuovo master dell'UniversitÓ Cattolica

“Medicina umanizzata per la persona. Reti di comunicazione, sollievo e sostenibilità”: è questo il filo conduttore del master di primo livello promosso dall’Università Cattolica, al via nel campus di Roma nell’anno accademico 2019/2020. Il percorso formativo, realizzato in collaborazione con il Centro di Bioetica e Scienze della Vita e l’Alta Scuola per l’Ambiente dell’Ateneo, GemelliART, Fondazione Gigi Ghirotti e Associazione Attilio Romanini, è improntato alla multiprofessionalità, è destinato a tutti coloro che saranno chiamati a operare in team per una medicina dal volto più umano.

Il Master si pone lo scopo principale di rispondere alle richieste del territorio, in linea con i trend nazionali, per formare figure professionali capaci di coniugare una preparazione tecnico-scientifica con una valorizzazione integrale della persona, permettendo di acquisire ai partecipanti le conoscenze e le competenze necessarie per il miglioramento degli aspetti generali e sistemici legati all’umanizzazione della medicina nelle aziende ospedaliere e negli enti di cura. Offrirà strumenti operativi professionalizzanti, utili e spendibili per tutti i soggetti coinvolti nel mondo ospedaliero a vario titolo, dal personale medico fino a coloro che si prodigano in attività di volontariato. Fornirà una preparazione scientificamente rigorosa sugli aspetti e sui bisogni etici, relazionali, educativi, sociali, culturali, psicologici, estetici e spirituali che necessariamente entrano in gioco nei contesti sanitari. Risponderà all’esigenza di un confronto reale con le complesse situazioni umane che chi che opera nel contesto di cura deve affrontare nel rapporto quotidiano con le persone-pazienti e, non ultimo, diffonderà una cultura del sollievo, attenta alla promozione del valore dell’integralità della persona, nelle situazioni di malattia, dolore e accompagnamento al fine vita.

«Attraverso l’incontro con testimonial privilegiati e l’osservazione di luoghi di umanizzazione delle cure», spiega il direttore del Master, il professor Vincenzo Valentini, ordinario di Radioterapia all’Università Cattolica e direttore del Dipartimento Diagnostica per immagini, Radioterapia oncologica ed Ematologia della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, «il programma formativo valorizzerà le buone pratiche esistenti, replicandole attraverso la trasmissione di strumenti e l’implementazione di competenze e promuovendo una nuova rete comunicativa fra i professionisti della Sanità, interessati all’umanizzazione del vissuto della malattia, alla gestione dei problemi quotidiani non strettamente sanitari di interazione, al coinvolgimento attivo nel percorso di cura, alla gestione sistemica del contesto sociale, al potenziamento della sostenibilità ambientale ed umana, per un’autentica ecologia integrale».

Il Master ha la durata di un anno accademico per complessivi 60 crediti, pari a 1.500 ore. E gli iscritti saranno coinvolti in percorsi formativi personalizzati che comprendono momenti esperienziali e tempi di elaborazione e riflessione guidata attraverso la modalità blended, grazie ad un servizio di web conference e l’ausilio di un sito web dedicato.

La scadenza per le iscrizioni è fissata a lunedì 17 febbraio 2020.

Per saperne di più: https://offertaformativa.unicatt.it/master-lista-master-umanizz-della-medic-e-delle-cure-rete-di-comun-sol-e-sost
Torna all'archivio